Il sito dell'Associazione Autismo utilizza i cookie per gestire le autenticazioni, la navigazione e diverse altre funzionalità. Utilizzando questo sito gli utenti acconsentono che i cookie vengano insallati nei loro computer.

image1 image2 image3

Corso di formazione "Il percorso verso la consapevolezza nei Disturbi dello Spettro Autistico"

Corso di formazione "Il percorso verso la consapevolezza nei Disturbi dello Spettro Autistico".
Il corso, accreditato ECM, si è tenuto presso l'Istituzione Scolastica Saint Roch di Aosta ed è stato organizzato grazie alla collaborazione tra Ass. Valdostana AUTISMO, il Punto Formativo Autismo della Sovraintendenza della Valle d'Aosta e l'Azienda U.S.L.
Il corso ha formato insegnanti, operatori e sanitari che seguono persone affette da Autismo.
I relatori: Dott. Giovanni Voltolin, Dott.ssa Simonetta Lumachi, Dott. Paolo Cornaglia Ferraris, Maria Plati, Dott.ssa Antonella Dallou, Dott. Vincenzo Christian Varone, Dott. Giorgio Gazzolo, Pietro Benelli e Giacomo Mortara.

 

View the embedded image gallery online at:
http://autismovda.org/#sigFreeId73a4843283

 

Il progetto "Autismo e atletica in Valle d'Aosta

”Il progetto "Autismo e atletica in Valle d'Aosta" è stato scelto tra i progetti sociali proposti al CSV Onlus della Valle d'Aosta, e verrà svolto grazie alla collaborazione con l'associazione "Autismo e Società" (www.autismoesocieta.org) di Torino, il cui responsabile scientifico è il professor Lucio Moderato.

Le finalità che si intendono raggiungere con questo percorso sono molteplici: l’attività sportiva per le persone con autismo, oltre al beneficio fisico, affina capacità quali l’autonomia, l’autosufficienza, le relazioni sociali, l’attenzione e stimola la continuità dell’impegno. Non si tratta di solo allenamento, ma di un percorso atletico finalizzato all'acquisizione di quelle autonomie che molti soggetti autistici ancora non hanno acquisito o che faticano ad acquisire. Tra gli obiettivi più ambiziosi, anche la partecipazione dei soggetti con autismo a competizioni, a maratone, assieme a persone neurotipiche.

Dopo una prima parte di formazione teorica (di circa 20 ore), obiettivo successivo sarà la nascita di una ASD (associazione sportiva dilettantistica) dedicata all'atletica con soggetti autistici, formata così da individui preparati per interfacciarsi coerentemente e scientificamente con l'autismo. Una volta terminata la formazione, gli operatori che confluiranno nell'ASD continueranno a svolgere le loro attività ma in maniera retribuita da coloro che saranno interessati.

La partecipazione al corso è gratuita ed è rivolta a tutti coloro che fossero interessati, senza distinzione di età o titoli.
Gli incontri inizieranno a partire da febbraio o dall’inizio della primavera, per cui gli interessati fanno ancora in tempo ad aderire.

Nello specifico, si cercano:

  • dei volontari
  • degli istruttori sportivi (con patentino o laurea in Scienze Motorie)
  • degli psicologi che vogliano cimentarsi in questo percorso che coinvolgerà persone con autismo di tutte le età e gravità.

Da un lato, il corso è un'opportunità per formarsi sull'autismo, approfondendone la conoscenza grazie al contributo di esperti come il dottor Moderato e la sua équipe; ma al contempo, il corso può diventare un'opportunità per dar vita ad un'attività di atletica che, come ASD, sia indipendente e capace di reggersi con le proprie gambe.
Unico requisito richiesto: correre!

 

scarica il PDF dell'articolo del progetto (1,8 Mb)

 

Per la Giornata mondiale dell’autismo, il 2 aprile, l’Arco di Augusto si illumina di blu

Giovedì 2 aprile l’Arco d’Augusto, come tanti altri importanti monumenti del mondo, si illuminerà di blu, in occasione della Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, sancita dalle Nazioni Unite. L’accensione avverrà alle ore 20.30, alla presenza dell’Assessore all’istruzione e cultura Emily Rini. L’Arco d’Augusto rimarrà illuminato fino al 30 aprile.

E’ questa la prima volta che la Valle d’Aosta aderisce alla campagna internazionale “Light it up blue”, promossa a scala internazionale per sensibilizzazione l’opinione pubblica sull’autismo e stimolare l’impegno per il miglioramento dei servizi e per la promozione della ricerca. L’iniziativa è promossa, oltre che dall’Assessorato dell’istruzione e cultura, dall’Assessorato della sanità, salute e politiche sociale, dall’Azienda Sanitaria U.S.L., dal Comune di Aosta e dall’Università della Valle d’Aosta.

Per rafforzare la conoscenza di questa importante patologia psichica e per riflettere sulla corretta presa in carico dei pazienti adulti e dei loro familiari, l’Associazione Valdostana Autismo e La Cooperativa Sociale Bourgeon de vie organizzano anche, nell’occasione, un seminario con l’intervento di numerosi esperti. L’incontro si svolgerà mercoledì 1° aprile nel Salone Ducale del Comune di Aosta, dalle ore 15 alle 18.

Secondo le stime, in quanto non esistono dati precisi, l’autismo interessa in Italia circa 550 mila persone e 5 milioni in Europa. In Valle d’Aosta sono registrati una settantina di casi in età scolare, mentre non è stato definito il numero per gli adulti.

 

scarica il PDF della locandina

 

Associazione Valdostana Autismo  -   Creazione sito web e programmazione MultiMediaVda.com - Web agency ad Aosta